Home > Arcigay Salerno > ATTO VANDALICO DANNEGGIA LA SEDE DI ARCIGAY SALERNO

COMUNICATO STAMPA
ATTO VANDALICO DANNEGGIA LA SEDE DI ARCIGAY SALERNO. DANNI INGENTI DA IGNOTI. NAPOLI:”IL CLIMA DI ODIO CHE SERPEGGIA NEL PAESE PUO’ ESSERE ALLA BASE DI QUESTO GESTO”. OGGI LA VISITA DI LAURA BOLDRINI. A BREVE L’AVVIO DI UNA RACCOLTA FONDI PER I LAVORI DI RIPRISTINO E L’ANNUNCIO DEL SALERNO PRIDE 2019.
“Un atto di violenza gratuita frutto del clima di odio che pervade il nostro paese. Al di là della matrice che non spetta a noi decidere, è evidente che qualcuno si sente autorizzato a vandalizzare uno spazio importante per la comunità lgbti+ salernitana. Dobbiamo rispondere con coraggio e determinazione a questi gesti. La migliore risposta sono i colori dei nostri affetti. A breve annunceremo la data del Salerno Pride 2019”. Così Francesco Napoli, Presidente del Comitato Territoriale Arcigay Salerno a poche ore dal rinvenimento dei danni alla sede del comitato nel centro storico di Salerno. Nella serata di ieri infatti, alcuni soci si sono recati presso la sede per un incontro ed hanno rinvenuto la porta esterna della sede oggetto di un foro, probabilmente causato da una tenaglia. Aprendo lo spazio si sono trovati davanti una scena terribile: la porta interna a vetri era stata forzata, aperta e danneggiata a sua volta con un danno ingente. Sono stati rinvenuti oggetti contundenti, bottiglie di vetro e si è rilevato il danneggiamento di manifesti e pannelli che erano esposti in sede. “Questa mattina abbiamo sporto regolare denuncia dell’accaduto ed siamo stati assistiti dalle forze dell’ordine e dalla polizia scientifica per i rilievi del caso – ha proseguito Napoli. Adesso siamo in attesa che le indagini facciano il loro corso”. Sulle ipotesi all’origine del gesto il comitato non si sbilancia né è stato puntato il dito nei confronti di alcuno.”E’ chiaro che non sappiamo la matrice del gesto, ma certamente dobbiamo ribadire quanto sia grave il clima di odio e discriminazione che serpeggia e viene alimentato nel paese. Salerno è da sempre una città serena ed accogliente, dove non ci sono mai stati eventi eclatanti seppur dobbiamo rilevare una certa omertà intorno ad episodi di violenza a sfondo omofobico che abbiamo rilevato in questi anni. Troppe volte e troppe persone si girano dall’altro lato, questo lo abbiamo sempre detto. Sentiamo l’urgenza di continuare il lavoro sul territorio iniziato negli ultimi anni”. Sul futuro del comitato e sui prossimi passi il Presidente Arcigay Salerno ha annunciato per questo pomeriggio l’arrivo dell’Onorevole Laura Boldrini e la convocazione di una prossima assemblea di organizzazione del prossimo Salerno Pride 2019.”Questo pomeriggio avremo ospite l’Onorevole Boldrini e questo è un segnale di affetto e vicinanza che apprezziamo molto. Ci aspettiamo altrettanta vicinanza da tutta la politica locale. Intanto daremo seguito al percorso già aperto un anno fa in occasione del Salerno Pride 2018 e che ha prodotto numerose iniziative trasversale la costruzione di una rete di associazioni e soggetti della società civile che stanno operando sul territorio per contrastare razzismi, fascismi, derive autoritarie, discriminazioni e violenze. Nelle prossime ore convocheremo una assemblea di organizzazione in vista del Salerno Pride 2019 la cui data sarà prevedibilmente nei primi giorni del mese di giugno.a cinquanta anni esatti dai moti di Stonewall e dall’inizio delle lotte di liberazione della comunità omosessuale e transessuale appare paradossale dovere ancora lottare per le nostre tutele ed i nostri diritti. Tuttavia siamo pronti e determinati a costruire insieme a tante e tanti una comunità più inclusiva, più serena, più solidale – ha concluso Francesco Napoli”.
Salerno, 19.01.2019
L’ufficio stampa
Arcigay Salerno

Seguici e condividi:

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Ti è piaciuto questo sito? Dillo a tutti :)