Home > Arcigay Salerno > Consiglio Nazionale Arcigay – Le linee guida

Ripartire dalla vittoria sulle unioni civile per proseguire verso la conquista di nuovi e maggiori diritti per tutte e tutti.

Questa la sintesi del documento politico approvato all’unanimità dal Consiglio Nazionale Arcigay che si è tenuto nei giorni 25 e 26 marzo presso il Cassero di Bologna, sede storica di Arcigay.

Riforma della legge sulle adozioni con l’estensione di questa possibilità anche ai single e alle coppie a prescindere dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere e, finalmente, la ripresa dell’iter legislativo per una legge di contrasto all’omotransbifobia: queste le due linee programmatiche delle battaglie dei prossimi mesi.

Nello specifico l’azione per il contrasto ad ogni forma di discriminazione e marginalità sociale delle persone LGBT non può essere limitata alla ripresa dell’iter legislativo, ma deve promuovere un impegno concreto delle istituzioni, anche con politiche di prevenzione, con la definizione di buone prassi, politiche ed azioni comuni con ampia parte del mondo politico, sociale e culturale.

La due giorni bolognese ha coinvolto le consigliere e i consiglieri anche nell’approvazione dei bilanci consuntivo 2016 e preventivo 2017. Approvati all’unanimità, i due documenti descrivono i contenuti della nostra azione politica e la loro ricaduta nelle attività quotidiane dei 64 comitati territoriali e delle migliaia di volontarie e volontari impegnati sui territori.

Sempre di più il biliancio racconta l’evoluzione dell’associazione, che si mostra sempre più in grado di raccogliere risorse sulla base di progettazioni ed azioni di respiro nazionale ed europeo.

Passione, coraggio e professionalità esprimono l’impegno e la militanza in Arcigay al servizio della comunità LGBTI italiana e della crescita culturale e civile del nostro Paese.

Seguici e condividi:

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Ti è piaciuto questo sito? Dillo a tutti :)