Home > Blog > Riflessioni sulla giornata del 17 maggio

RIFLESSIONI SULLA GIORNATA DEL 17 MAGGIO

Il 17 maggio 1990 l’omosessualità è stata rimossa dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale pubblicata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Secondo il dossier sull’omo-transfobia in Italia che ogni anno Arcigay diffonde per l’occasione, nel 2012 sono stati sette gli omicidi di omosessuali e trans, a cui si aggiungono tre vittime nel 2013. Una stima del numero di “omocidi”, ricostruita solo sulla base di fonti a stampa, attesta a oltre 150, le vittime negli ultimi quarant’anni. Quel numero sottostima il sangue versato da persone omosessuali e trans, l’omofobia e la transfobia allignano infatti nell’invisibilità e si mimetizzano nella paura delle vittime di denunciare.

L’omofobia e la transfobia si annidano come un male oscuro nella nostra società. Dobbiamo rompere il silenzio che spesso accompagna queste situazioni. Per questo vogliamo il 17 maggio gettare un ponte e permettere alle persone di comprendere quanto male viene quotidianamente messo in atto attraverso battute, insulti, esclusioni, mobbing, fino ad arrivare alla violenza e anche all’uccisione di persone LGBT. Per mettere un freno a tutto questo occorre innanzitutto squarciare il velo di silenzio che spesso accompagna queste situazioni: vogliamo parlare direttamente ai cuori delle persone per portare una speranza, la speranza di una società nuova dove tutte le differenze siano valorizzate.

Ottavia Voza

Presidente Arcigay “Marcella Di Folco” Salerno

Seguici e condividi:

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Ti è piaciuto questo sito? Dillo a tutti :)