Home > PRIDE

SALERNOPRIDE2018

#CISIAMO

 

 

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge,

senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Art. 3 – Costituzione Italiana

 

La Carta Costituzionale sancisce, fin dalle sue fondamenta, la parità e l’uguaglianza delle cittadine e dei cittadini del nostro Paese. Una parità ed una uguaglianza che ancora oggi, a distanza di oltre settant’anni, non sono ancora pienamente realizzati. Diseguaglianze economiche e sociali invadono i contesti di vita di tanti: dalla disparità di trattamento occupazionale tra donne e uomini alla marginalizzazione delle persone con disabilità o fragilità, dall’accesso differenziale alla formazione e al lavoro qualificato alla diffusione delle precarietà occupazionali e di vita, dalla disparità di condizioni e trattamento per le persone straniere all’impari possibilità di vivere in un ambiente urbano e naturale salubre e rispettato. In questo quadro di diseguaglianze e disparità, la condizione delle persone lgbti+ appare ulteriormente gravata da discriminazioni e marginalizzazioni che si sommano alle già complesse condizioni di vita delle cittadine e dei cittadini italiani. Il raggiungimento del traguardo delle Unioni Civili ha segnato certamente un avanzamento dei diritti, ma non ha sancito una totale e reale uguaglianza. Resta ancora attuale la battaglia per il matrimonio egualitario come pure per il riconoscimento della piena cittadinanza delle figlie e dei figli delle coppie omogenitoriali. Come anche resta attuale la rivendicazione di tutele contro ogni forma di omofobia e trans fobia e la richiesta di una piena dignità delle persone trans* nei diversi contesti di vita, dall’accesso alle cure sanitarie all’accesso alla formazione universitaria fino alla tutela nei contesti di lavoro e di vita.

Questo quadro nazionale, si applica con luci ed ombre al contesto della provincia di Salerno dove, se da un lato sembrano più rari episodi di violenza e discriminazione ai danni delle persone lgbti+, è decisamente più strisciante il grado e la qualità di comportamenti e atteggiamenti di matrice omotransfobica, in particolare nel silenzio e nell’omertà, spesso inconsapevole, dei contesti della formazione primaria e secondaria, dove ragazze e ragazzi lgbti+ o individuati come tali, vivono il dramma del bullismo omotransfobico.

Lo stesso vale per la condizione delle persone migranti, laddove se da un lato il territorio ha dato prova di capacità e strumenti di accoglienza efficaci e solidali, dall’altro non mancano recrudescenze di razzismi che si manifestano in forme sottili, ma non meno pregiudizievoli e razzisti. Il tema della piena cittadinanza delle persone migranti, del diritto ad un lavoro dignitoso, all’espressione delle proprie tradizioni e rituali è e deve essere ancora al centro del dibattito, specie dopo la bocciatura della legge sullo Jus Soli al termine dell’ultima legislatura che ci siamo lasciati alle spalle.

Disparità e diseguaglianze restano evidenti nei contesti lavorativi e nell’accesso al mondo del lavoro: lavori precari, stagionali, sottopagati o non pagati, l’uso e l’abuso del volontariato come esperienza di lavoro, l’uso e l’abuso del tirocinio formativo e del contratto a termine, sono tutte esperienze contro cui si scontrano ogni giorno ragazze e ragazzi della nostra provincia alla disperata ricerca di un futuro. Disparità di trattamento, licenziamenti in bianco, mobbing e stalking sono solo alcune delle esperienze che le donne affrontano nei contesti di lavoro.

La violenza sulle donne, quella fisica come quella economica e psicologica, è ancora una piaga aperta dei nostri contesti. Linguaggi sessisiti, machisti, differenziali, pregiudizievoli, sostengono ancora la disparità tra uomo, e donna, ne sanciscono la differenza e rafforzano schemi sociali e culturali alla base della violenza e delle discriminazioni.

Tutto questo accade ogni giorno in contesti caratterizzati da un generale e diffuso degrado ambientale, da una scarsa tutela delle risorse comuni, da un differenziale accesso alla salubrità e alla bellezza, da un diffuso clima di illegalità e poca trasparenza.

In questo quadro di criticità però, esiste e insiste una pattuglia di donne e uomini riluttanti allo stato delle cose, impegnate ed impegnati ogni giorno nella lotta per le uguaglianze e per la tutela dei diritti di tutte e di tutti; donne e uomini che non si sono rassegnati all’impoverimento sociale, culturale ed economico, ma che rivendicano uno spazio di giustizia sociale e autodeterminazione di ciascuno.

Donne e uomini che rivendicano la storia democratica e solidale del nostro paese in un momento storico in cui riemergono fascismi e razzismi. Per questo il SalernoPride2018 aderisce alla campagna nazionale MAI PIU’ FASCISMI per ribadire valori umani che mettano al centro il valore della persona, della vita, della democrazia, della solidarietà. Ci uniamo a questa campagna per chiedere alle istituzioni di operare nella piena natura antifascita dello Stato in ogni sua articolazione. Chiediamo un impegno chiaro delle istituzioni sul terreno della formazione, della memoria, della conoscenza e dell’attuazione della Costituzione. Per questo nelle giornate del SalernoPride2018 sarà data piena visibilità alla raccolta di firme a sostegno di questa iniziativa.

Per questo, il #salernopride2018, vuole essere un momento di confronto e incontro, di festa e di riaffermazione dei diritti e delle uguaglianze delle persone lgbti+ come di tutte quelle minoranze che abitano le nostre comunità.

CI SIAMO per rivendicare il diritto alle affettività e alle sessualità in tutte le loro espressioni. Rivendichiamo il Matrimonio Egualitario, il diritto al riconoscimento delle figlie e dei figli delle coppie omogenitoriali; chiediamo la riforma dell’adozione e del diritto di famiglia;

CI SIAMO per chiedere tutele contro ogni forma di bullismo e di bullismo omotransfobico e contro ogni forma di discriminazione basata sull’identità di genere e l’orientamento sessuale

CI SIAMO per contrastare ogni forma di violenza, sopruso, discriminazione e marginalizzazione delle donne, nella vita quotidiana, nelle famiglie, nei contesti di lavoro, e per rivendicare dignità ad un femminismo inclusivo che superi ogni visione legata alle rigidità dei binarismi;

CI SIAMO per chiedere tutele e diritti per le persone con fragilità e disabilità; per chiedere attenzione e dignità, per rivendicare per loro e per tutte e tutti il diritto alla propria affettività e sessualità

CI SIAMO per sostenere il diritto all’accoglienza e alla piena cittadinanza delle persone migranti e il loro il diritto ad un lavoro dignitoso; sosteniamo le battaglie contro lo sfruttamento e il caporalato;

CI SIAMO, per rivendicare il diritto allo studio, l’accesso alla formazione superiore e all’alta formazione per tutte e tutti;

CI SIAMO per rivendicare l’accesso al lavoro e contro ogni forma di precariato sociale e lavorativo;

CI SIAMO per riaffermare l’urgenza di una tutela ambientale, di uno spazio urbano salubre e a misura delle cittadine e dei cittadini, di una fattiva tutela delle risorse comuni;

CI SIAMO per pretendere e costruire una società più giusta, contro ogni forma di illegalità, contro tutte le mafie, contro qualunque forma di prevaricazione.

CI SIAMO, CI SAREMO. #SALERNOPRIDE2018 – 25 E 26 MAGGIO 2018

Form Adesione SALERNOPRIDE2018

I campi con il simbolo * sono obbligatori

 

Hanno Aderito al Salerno Pride 2018

Associazioni:

 

Comune di Salerno

Provincia di Salerno

ASL Salerno

Campania Rainbow

Informagiovani Salerno

Arci

Associazione Liberalamente Onlus

Legambiente

Consorzio La Rada

Rete Giovani Salerno

OGEPO Unisa

Autodeterminiamoci

Libera

Associazione Diparipasso

Coop Capovolti

Coop Città dell Luna

Associazione FRIDA

Associazione Non Sei Sola

Spazio Donna

Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)

Pastafariani

Indiani d’Occidente

Circolo Arci Scafati Ferro 3.0

Ecobistrot

UDS Salerno

ARCI Marea Salerno

Link Fisciano

Greenpeace GL Salerno

Human Gender

Non Una di Meno Salerno

UAAR – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti Circolo di Salerno

Riff Raff Salerno

Mumble Rumble Salerno

FGS – Federazione dei Giovani Socialisti

Ass. Culturale IPERION

DONATION Italia

RAIN Arcigay Caserta Onlus

Reti Genitori Rainbow

UISP Salerno

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

ASD APS PARTIZAN SALERNO

AEGEE-Salerno

Arcigay Caserta

Arcigay Torino

Apple Pie Avellino

ASSOCIAZIONE RADICALE “Maurizio Provenza”

 

Cittadini/e:

 

FRANCESCO NAPOLI

GIANLUCA FARUOLO

EDOARDO PALESCANDOLO

OTTAVIA VOZA

ROCCO DEL REGNO

PIERPAOLO MARIA PERRONE

ALEX AVAGLIANO

EMANUELE AVAGLIANO

ENRICO DELLA GRECA

GIAMMARCO CASCINO

ANTONIO SAULLE

SANTA ROSSI

FRANCESCO ARCIDIACONO

FEDERICA DI MARTINO

FRANCESCA POSTIGLIONE

LUIGI GIANNATASIO

IRENE APRILE

FRANCESCO COSENTINI

MANUELA MARMO

CLAUDIA DI CRESCE

SIMONA FORTE

MARIARITA GIORDANO

GAETANA FALCONE

ANGELO CARAMANNO

ANNA PETRONE

MARIA LANZARA

GENNARO AVALLONE

MARISA PELIZZARI

MARGARETH CITTADINO

FABIO MILITO PAGLIARA

SILVIA TROTTA

DONATELLA SAVINO

ALFONSO DE COLA

MIGUEL CORAGGIO

PAOLO DE CRESCENZO

LUIGI IANNONE

MARIANNA RAGO

FEDERICA FRASCA’

JOSEFINA CAPOBIANCO

FRANCESCO DE ROBERTO

LUCA SALVINO

CARMEN DE ANGELIS

DAVIDE CONTE

ROBERTA LANDI

FRANCO MARI

ELISA MACCIOCCHI

CLAUDIA SANTUCCI

ROSAMARIA ROMANELLI

SIMONE PEDUTO

SIMONA FORTE

BERNARDO DIANA

SERENA DEGLI ANGELI

BIAGIO PAOLINO

FRANCESCO PETOLICCHIO

ERIKA NOSCHESE

SARA ROCCO

VINCENZO IANNONE

SERENA EMILIA DI SALVATORE

CLAUDIA GIORLEO

ANTONIO GIORDANO

ANGELICA CASCIANO

SONIA DELLA SALA

MARA FESTA

TAISA DEMARCHI

AURORA RINALDI

WILLIAM GABELLO

MARELLA ELIANI

GIUSEPPE D’ALESSANDRO

LUIGI PETTI

ANTONIO BRUNO

GIANMARCO CARRANO

ANTONIO GAETA

Ti è piaciuto questo sito? Dillo a tutti :)