Home > Foto Gallery > Sit-in e fiaccolata sotto la Prefettura di Salerno
(100)

se-1” E’ stato un momento intimo, di grandi emozioni, condiviso con persone che hanno avuto il cuore e la sensibilità di esserci, per ricordare ancora il tragico suicidio di un adolescente, Roberto, che ha deciso di togliersi la vita a Roma il 7 agosto scorso perché deriso ed isolato in quanto gay. A Roberto una società omofoba aveva sottratto gli strumenti per comprendere che la sua vita era meravigliosa, come quella di tutti gli adolescenti. Nessuno, istituzioni, politica, media, associazioni, può sottrarsi alle responsabilità per ciò che accade e che puntualmente si ripete con drammatica frequenza. Per ricordare Roberto, Andrea, e tutte le giovani vittime dell’indifferenza e dell’intolleranza omotransfobica, è stato convocato da Arcigay Marcella Di Folco di Salerno e dalla Antenna Territoriale Unar di Salerno un sit-in in Piazza Amendola, nei pressi della Prefettura di Salerno, per il giorno 13 agosto alle ore 20,00. Una giornata che ha scaldato i cuori e che ci ricorda che la lunga strada per la libertà è lunga e piena di dolore,sogni e difficoltà, ma resto convinto che insieme potremo non solo avere un mondo migliore ma pretenderlo! Mi piace ricordare un antico canto brasiliano : “SE UNO SOGNA DA SOLO E’ SOLO UN SOGNO; SE UNO SOGNA INSIEME AD ALTRI E’ LA NUOVA REALTA’ CHE STA PER COMINCIARE”. Grazie a chi c’è stato a chi l’ha voluto, ai cuori di tutti coloro che hanno deciso di accendere una candela per donare la speranza… “

Lorenzo Forte

Seguici e condividi:

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Ti è piaciuto questo sito? Dillo a tutti :)